top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreYanelis Contreras

Massoterapia

Aggiornamento: 12 giu 2023

La massoterapia è un massaggio terapeutico dei muscoli e dei tessuti connettivali che aiuta a ridurre lo stress, dare sollievo ai muscoli e promuovere la salute e il benessere di diversi apparati del corpo umano, principalmente l'apparato muscolo-scheletrico, ma anche a livello psichico. Questo tipo di massaggio viene fondamentale eseguito da figure denominate " massoterapisti " .


Massoterapista: cosa fa


La figura professionale del massoterapista esegue massaggi massoterapici e possiede un'abilitazione specifica in questa disciplina. Si tratta di un massaggio particolarmente indicato per curare le patologie della colonna vertebrale, in quanto in grado di attenuare i dolori e allentare la tensione dell'apparato muscolare. Inoltre, offre numerosi benefici anche al sistema linfatico e circolatorio, contribuendo a creare un effetto generale di rilassamento a livello psichico e aiutando così a combattere depressione, ansia e stress. Avvalendosi di varie tecniche di massaggio, il professionista o la professionista segue sempre la direzione delle fibre muscolari e rispetta il senso della circolazione venosa, ovvero dall'estremità verso il cuore.



La massoterapia


La massoterapia ha origini antiche: le prime testimonianze di questa pratica risalgono ai tempi degli antichi Greci, che utilizzavano questo massaggio per dare conforto a combattenti e sportivi dopo le battaglie e le gare atletiche. Il massaggio massoterapico è eseguito con le mani sui muscoli e sui tessuti connettivali, e prevede un insieme di diverse manovre a mano libera sul corpo. Lo scopo è dare sollievo a muscoli e articolazioni, lenendo i dolori, riducendo l'affaticamento muscolare, ad esempio a seguito di un allenamento sportivo, eliminare le tensioni, procurare un benessere generale e tonificare i tessuti.

La massoterapia svolge inoltre una funzione riabilitativa per l'apparato muscolare, nonché una funzione preventiva nei confronti di alcune malattie che interessano i muscoli. Infine, è ampiamente riconosciuta come valido complemento della medicina convenzionale, utile per raggiungere uno stato di benessere fisico e mentale.


Quando rivolgersi al massoterapista


È bene rivolgersi a questo professionista quando si ha l'esigenza di dare sollievo ad alcune situazioni di dolore fisico, spesso provocate da stress o da atteggiamenti posturali non corretti ripetuti nel tempo. Ecco qualche esempio:


  • male al collo

  • cervicalgia

  • mal di schiena

  • contratture e dolori muscolari

  • contrattura e indurimento dei tendini

  • stress psicofisico


Inoltre, il lavoro del massoterapista è efficace in caso di cellulite e ritenzione idrica, in quanto il massaggio che esercita ha proprietà linfodrenanti e migliora l'eliminazione delle sostanze di rifiuto da parte dei tessuti.


Il ruolo della massoterapia nello sport


Come già avevano intuito gli antichi Greci, il massaggio massoterapico è una pratica particolarmente indicata anche per gli sportivi e gli atleti professionisti, in quanto in grado di ridurre la fatica che segue l'allenamento, accelerare il recupero e favorire il rilassamento dei muscoli.


Come funziona il massaggio massoterapico


Il massaggio lavora migliorando la circolazione sanguigna, anche a livello dei capillari, che a sua volta incrementa l'apporto di ossigeno e nutrienti alle cellule dei tessuti. Ricevendo queste sostanze, il funzionamento delle cellule ne trae giovamento, garantendo un miglior funzionamento e una guarigione più rapida da eventuali danni o lesioni non fatali. Inoltre, il massaggio provoca la secrezione delle endorfine, ovvero quelle sostanze chimiche prodotte dal cervello chiamate "ormoni del benessere", in grado di provocare una sensazione di benessere generale e di far percepire meno il dolore.


Come si svolge una seduta di massoterapia


Una seduta di massoterapia ha una durata minima di almeno dieci minuti (normalmente si attesta intorno ai 30/45 minuti), mentre il numero di sedute va programmato in base agli obiettivi e ai progressi compiuti dal paziente. Vediamo come si svolge:


Durante la prima seduta, la massoterapista esegue una sorta di anamnesi, simile a quella che effettuano i medici, volta a raccogliere informazioni utili sullo stato di salute della persona, per individuare le problematiche e stabilire su quali punti del corpo l'operatore o l'operatrice andrà a lavorare.


La persona dovrà poi stendersi su un lettino apposito, e la professionista inizierà il massaggio manuale, spesso avvalendosi di un olio o di un unguento per garantire una maggiore scorrevolezza delle mani sul corpo del paziente.


Chi esegue il massaggio inizierà quindi a lavorare utilizzando manovre diverse e avvalendosi di varie tecniche di manipolazione, come l'effleurage, il pétrissage, lo sfioramento, lo sfregamento, la frizione, l'impastamento, la pressione, la percussione, la vibrazione.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Massaggio Olistico Bionergetico

La bioenergetica è una tecnica psicocorporea volta a sciogliere tutti i blocchi energetici sul corpo per permettere all’energia di scorrere in modo fluido e continuo. Si presta quindi a rimuovere tutt

Comentarios


bottom of page