top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreYanelis Contreras

Mindfulness quotidiana: 5 semplici pratiche per essere più consapevoli.

Aggiornamento: 5 lug 2023

Viviamo in un mondo frenetico e caotico e trovare dei momenti di calma e connessione con noi stessi è diventato davvero difficile, se non impossibile.



La mindfulness quotidiana ci offre l’opportunità di sintonizzarci con il nostro io più profondo. È come passeggiare lungo un sentiero, dove ogni passo è ricco di consapevolezza e ogni respiro è un invito a tornare al momento presente.


In questo articolo esploreremo cinque semplici pratiche che ci permetteranno di abbracciare la mindfulness nella nostra vita quotidiana.



Praticare la consapevolezza del respiro

Quando la nostra mente si perde nei meandri del passato o si proietta in un futuro incerto, c’è un amico fidato che ci attende pazientemente nel momento presente: il respiro consapevole.

È come una bussola interiore, pronta a guidarci verso la calma e la presenza.


La pratica della consapevolezza del respiro è semplice ma potente. Trova un luogo tranquillo, siediti comodamente e inizia a prestare attenzione al tuo respiro.


Nota l’aria che entra e che esce, ascolta il flusso nel tuo corpo. Non c’è bisogno di forzare, semplicemente lascia che il respiro fluisca naturalmente, come un fiume che segue il suo corso.


Considera il respiro come un’ancora. Come un marinaio esperto che si affida all’ancora per mantenere la nave stabile, possiamo affidarci al respiro per ritrovare la calma interiore.


Puoi dedicare dei momenti specifici a questa pratica, come al mattino o alla sera, ma puoi integrare la consapevolezza del respiro nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, durante una pausa dal lavoro, chiudi gli occhi per qualche istante e focalizzati sul respiro, lasciando che si riconnetta con il presente.


Prima di iniziare una nuova attività, prendi un respiro profondo per centrarti e concentrati completamente sul tuo prossimo compito.


Il respiro è come una finestra sulla tua mente. Ti dà la possibilità di osservare te stesso e iniziare la tua trasformazione interiore.– Thich Nhat Hanh

Permetti al tuo respiro di essere la chiave che apre la porta della consapevolezza nella tua quotidianità. Pratica il respiro consapevole e scoprirai la presenza interiore che ti accompagnerà ovunque tu vada.


Lettura consigliata: Mindfulness per principianti.




Essere presenti durante i pasti

I pasti sono molto più di un semplice momento in cui ci si alimenta. Possono infatti essere una preziosa opportunità per abbracciare la mindfulness quotidiana e connetterci con l’atto di nutrirci.


Immagina di essere seduto a tavola come un commensale attento in un ristorante esclusivo della consapevolezza. Ogni boccone diventa un’opportunità per immergersi nel momento presente e scoprire i tesori nascosti nei sapori e nelle consistenze dei cibi che abbiamo la fortuna di godere.


È come un balletto tra i sensi, dove il gusto si unisce all’olfatto, alla vista e persino al tatto, per creare un’esperienza multisensoriale che nutre sia il corpo che la mente.

La pratica della mindfulness quotidiana durante i pasti inizia con un semplice gesto: rallentare il ritmo. Metti da parte la fretta e immergiti nel piacere di ogni boccone.


Prenditi il tempo per gustare ogni sapore e per apprezzare la varietà di consistenze che il cibo offre, proprio come se fossi un esploratore gastronomico.


Durante i pasti, evita le distrazioni come la televisione o lo smartphone. Lascia che il cibo diventi l’unica attrazione nella sala da pranzo della tua consapevolezza.


La mindfulness non è solo la pratica della meditazione, ma è l’atto di essere pienamente presenti nel momento in cui mangiamo, camminiamo, parliamo o semplicemente viviamo.– Jon Kabat-Zinn

Questo atto di presenza e focalizzazione completa sul cibo ti permette di connetterti con la gratitudine per l’energia vitale che il cibo ti offre.



Riconoscere le emozioni

Le emozioni ci accompagnano durante il nostro viaggio nella vita e ci guidano attraverso i territori della nostra esperienza umana. 


Sono un po’ come le onde dell’oceano, che possono portarci dolcemente o travolgerci con la loro forza. È importante, quindi, diventare consapevoli delle nostre emozioni e riconoscere il loro impatto sul nostro benessere mentale e fisico.

Essere attenti alle proprie emozioni è un atto di coraggio e di apertura. Significa dare uno spazio sicuro e accogliente alle nostre sensazioni, senza giudicare o cercare di sopprimerle.


Una pratica di mindfulness quotidiana è tenere un diario delle emozioni


Ritagliati un momento ogni giorno per esplorare ciò che provi, senza censure o filtri. È come creare una mappa delle tue emozioni, aiutandoti a comprendere meglio i tuoi stati d’animo e i modi in cui influenzano il tuo benessere.


Anche la meditazione guidata può essere uno strumento per entrare in contatto con le tue emozioni.


Attraverso la guida di un insegnante o di una registrazione, puoi esplorare le tue emozioni, senza giudizio, permettendole di fluire e di andare via naturalmente.


Il non giudizio, uno dei principi della mindfulness, è un atto di gentilezza verso te stesso/a. Ricorda che le emozioni sono parte della tua esperienza come essere umano e che ognuna di loro ha un ruolo importante.


Permetti alle tue emozioni di fluire e di essere semplicemente ciò che sono: un insegnante che può guidarti verso una maggiore comprensione di te stesso/a.



Sperimentare il piacere delle piccole cose

Nalla frenesia della vita quotidiana, spesso ci sfugge la gioia nascosta nelle piccole cose. Ma se prendiamo un momento per rallentare e per porre attenzione ai dettagli, scopriremo un tesoro nascosto proprio nei piccoli gesti quotidiani.

Un sorriso gentile, una tazza di caffè fumante o un tramonto, sono quelle piccole gemme alle quali non facciamo caso ma che arricchiscono la nostra giornata.


Come pratica di mindfulness quotidiana, sperimenta il piacere che si cela nelle piccole cose. Prenditi il tempo per gustare il tuo caffè al mattino, senti l’aroma avvolgere i tuoi sensi. 

Osserva il tramonto con occhi diversi, ammira la diversità di colori che dipingono il cielo.


Soffermati sulle emozioni che tutto questo inevitabilmente suscita dentro di te.


Sperimentare il piacere delle piccole cose richiede un cambio di prospettiva. Prestare attenzione ai dettagli è un modo per essere pienamente presenti nel momento e per coltivare consapevolezza e gratitudine.


Quando ti alzi al mattino, pensa a quale prezioso privilegio è essere vivo, respirare, pensare, godere, amare.– Marco Aurelio

Per incorporare questa abitudine nella tua routine quotidiana, dedica alcuni minuti al giorno a fare qualcosa di piacevole senza distrazioni.


Può essere un momento dedicato alla lettura, una passeggiata nel parco o semplicemente prendersi cura delle tue piantine. Lascia che questo momento diventi un rituale sacro, un’opportunità per rallentare e goderti il presente.


Apri gli occhi e il cuore alla bellezza nascosta nelle piccole cose della vita quotidiana. Sperimenta la gioia, riconoscendo che ogni istante è un dono prezioso.



Creare spazi per la riflessione


Creare un proprio spazio per riflettere, nel frastuono della vita moderna, diventa una necessità vitale. Questi momenti preziosi di calma e riflessione ti offrono l’opportunità di nutrire l’anima e di ristabilire un equilibrio mentale.

Come pratica di mindfulness quotidiana potresti sfruttare la meditazione per dare spazio all’osservazione, come sempre senza giudizio, dei tuoi pensieri e lasciarli dissolvere naturalmente.


La riflessione è un momento di connessione profonda con te stesso/a, in cui emergono risposte silenziose e le domande trovano un significato.


Puoi creare uno spazio per la riflessione ad esempio quando sei immerso/a nella tua vasca da bagno o mentre stai passeggiando al parco. Lasciati cullare dal suono dell’acqua o ascolta i sussurri della natura mentre dai voce ai tuoi pensieri.


Queste pause per la riflessione sono un’ottima tecnica di mindfulness quotidiana e apportano benefici profondi per la tua mente e il tuo spirito.


Conclusioni

La pratica della mindfulness ti permette di ritrovare un senso di calma interiore, di ridurre lo stress e di migliorare la tua capacità di concentrazione.

La consapevolezza ti aiuta a stabilire una connessione più profonda con te stesso/a e con gli altri e ti offre l’opportunità di goderti appieno il presente, apprezzando le piccole gioie che altrimenti potrebbero sfuggirti.


Spero che queste cinque pratiche di mindfulness quotidiana possano diventare una routine.

Pratica la consapevolezza del respiro come punto di ancoraggio nel momento presente. Sii presente durante i pasti, gustando ogni boccone e apprezzando il nutrimento che il cibo ti offre.


Riconosci e accogli le tue emozioni, permettendo loro di fluire senza giudizio. Sperimenta il piacere delle piccole cose, rallentando e godendoti i momenti di gioia. Infine, crea spazi per riflettere, per nutrire la tua mente con il silenzio interiore.


Ricorda che la mindfulness richiede una pratica costante. Anche se può sembrare sfidante all’inizio, un piccolo sforzo può fare una grande differenza.


E tu da quale pratica inizierai?

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Massaggio Olistico Bionergetico

La bioenergetica è una tecnica psicocorporea volta a sciogliere tutti i blocchi energetici sul corpo per permettere all’energia di scorrere in modo fluido e continuo. Si presta quindi a rimuovere tutt

Commentaires


bottom of page